Gad Lerner: L’ombra nazista sulla Grecia

Gad Lerner: L’ombra nazista sulla Grecia

Si é sempre colpa di qualcun altro. Che sia l’Europa, gli stranieri, il capitale – sempre lo stesso discorso. Il fatto che i greci – ricchi e poveri – non pagavano le tasse non ha niente a che vedere con la crisi. Il fatto che la burocrazia é totale ed inefficace, neppure. Il fatto che non ci sia neanche un cadastro é tutta colpa dell’Europa. La solita malattia mediterranea: corruzione, lavoro solo per la famiglia e gli amici, mancanza di prospettive per i giovani, mancanza d’investimento nelle infrastrutture, tutta colpa dell’Europa. Viaggiando in Grecia, si vedono dappertutto cartelli sui progetti europei: dalla scarica per la spazzatura, alle strade, porti, ecc. Progetti che hanno dato lavoro e portato soldi nel paese. Se poi sono rubati, é sempre colpa dell’Europa, dell’altro? La Grecia era un paese poverissimo, che ha creduto di essere diventato agiato, tutto d’un colpo, entrando nell’Unione Europea – sempre colpa degli altri? Ma dai, smettiamola di lanciare slogan e cominciamo a pensare ed agire intelligentemente, é l’unico modo di uscire dalla crisi e chiudere il passo agli estremisti.

UA-2750533-1
%d bloggers like this: