Corriere: Il Muro dell’Est

Non si possono lasciar entrare, transitare e stabilirsi milioni di persone senza nessun controllo e senza nessun criterio. In Grecia ed in Italia si sa che, comunque i migranti sono solo in transito. In altri paesi si accolgono a braccia aperte: dovrebbero mandare aerei in Libano, Turchia e Giordania per trasportare i profughi direttamente in Germania, senza criminali che li sfruttano, senza pericolo e senza distruggere Schengen. E se non vogliono più profughi, che non facciano gli umanitari generosi a spese dei paesi che proprio non li vogliono. L’est dell’Europa ha una storia di secoli di lotta coll’Islam e spesso di occupazione. Giustificato o no, proprio non li vogliono. Solo il rischio di onde di migranti musulmani ha provocato un governo d’estrema destra in Polonia – vogliamo veramente nazisti al potere in Europa, in nome dell’accoglienza? Farebbero lo stesso per noi in Medio Oriente?

Ci sono campi di profughi in tutta la regione, bisogna fornire fondi per renderli sicuri ed accettabili perchè possano aspettare la fine del conflitto in situ – costerebbe meno e sarebbe infinitamente più umano.

http://www.corriere.it/esteri/16_febbraio_16/muro-dell-est-visegrad-orban-berlino-immigrazione-migranti-8b9bb3be-d423-11e5-ad4b-f58d2f08a6c7.shtml

UA-2750533-1
%d bloggers like this: